scrivici...
 

 

TUTTI I MARTEDI' ABBIAMO A DISPOSIZIONE UN MEDICO PODOLOGO
(che rilascia regolare fattura scaricabile dalla dichiarazione dei redditi)

Trattamento completo a soli 39€

PER APPUNTAMENTI TELEFONARE AL : 051 6198818

 

Cosa sono i calli e duroni? I NOSTRI piedi sono al lavoro 16 ore al giorno, devono sostenere tutto il peso del corpo e spesso anche di più. Pur essendo il mezzo di trasporto più importante, non sempre ricevono l'attenzione che meritano.

La pelle è composta da diversi strati. Lo strato superficiale, l'epidermide, funziona da barriera protettiva per gli strati in profondità, maggiormente sensibili. Se la pelle è sottoposta a pressioni e sfregamenti continui, per esempio a causa di calzature non adatte, reagisce diventando più spessa. Se la pressione continua, la callosità si trasforma in callo vero e proprio, caratterizzato da un nucleo duro che preme contro la pelle più sensibile, in profondità, provocando dolore E ULCERAZIONE DELLA PELLE.

Possiamo fare parecchio per il benessere dei nostri piedi come per esempio indossare scarpe comode e adatte oppure idratare bene i piedi con pomate specifiche. Tuttavia, le escoriazioni, i calli e le callosità sono un problema molto diffuso. Come misura preventiva, RACCOMANDIAMO DI RIVOLGERSI A UN PODOLOGO, DOTTORE PROFESSIONISTA IN QUESTO SETTORE.

Calli e duroni colpiscono le donne più frequentemente rispetto agli uomini, persone e che indossano le scarpe CON PIANTE STRETTE , individui con i piedi sudati, e quelli che devono rimanere in piedi per lunghi periodi ogni giorno. Calli e duroni sono inoltre più comuni tra le persone con problemi ai piedi, come dita a martello o borsiti. INVECE Gli occhi di pernice sono piccoli e si sviluppano sulle dita E TRA LE DITA dei piedi: i calli sono più grandi e di solito si sviluppano sulle piante dei piedi. Sia i calli che gli occhi di pernice tendono a svilupparsi dopo che si è indossato un paio di scarpe nuove o inadatte. E il callo si può formare anche se si portano tacchi alti a causa di un aumento di pressione sul dito mignolo del piede. Alcune persone hanno meno tessuto-cuscinetto tra le ossa e la pelle del piede, per cui vanno più soggette a calli e occhi di pernice. I calli possono anche svilupparsi sulle dita e sulle palme delle mani specialmente di persone che compiono lavori manuali pesanti.

Di solito, calli e occhi di pernice sono del tutto innocui. Tuttavia, se avete il diabete mellito e avete scarsa sensibilità ai piedi a causa di questa malattia, possono formarsi sotto i calli profonde ulcerazioni.

In particolare, il piede della persona con diabete necessita di più cure, perché HA la perdita di sensibilità e la cicatrizzazione più lenta, che sono generalmente associate al diabete, QUINDI provocano la comparsa di piccole lacerazioni e ferite E PERDITA DI SENSIBILITA' che, protraendosi nel tempo, potrebbero peggiorare.

Questa perdita di sensibilità fa sì che la persona possa ferirsi i piedi senza accorgersene perché non prova dolore e quindi trascura le ferite involontariamente.

Micosi alle unghie (onicomicosi)

L'onicomicosi , cioè una micosi delle unghie, si verifica quando un fungo infetta una o più unghie.

L'onicomicosi può manifestarsi come macchia biancastra o giallastra sotto la punta delle unghie delle mani o dei piedi. Quando il fungo si diffonde più in profondità sotto l'unghia, può far macchiare e ispessire le unghie e farle sbriciolare ai lati, tutti problemi brutti a vedersi e potenzialmente dolorosi. Una micosi alle unghie può essere difficile da curare e ricorrente, però sono disponibili farmaci che contribuiscono a debellarla. Cause I funghi sono microrganismi che non hanno bisogno della luce del sole per sopravvivere. Alcuni di essi sono utili per il nostro organismo, mentre altri causano malattie e infezioni. Tutti questi microrganismi vivono negli ambienti caldi e umidi, come le piscine e le docce. Possono penetrare nella pelle attraverso i tagli microscopici o grazie a una piccola separazione tra l'unghia e il letto ungueale. Possono causare problemi solo se le unghie sono continuamente esposte al calore e all'umidità, condizioni perfette per la crescita e la proliferazione dei funghi. Le micosi alle unghie si verificano con maggior frequenza nelle unghie dei piedi rispetto a quelle delle mani, perché quelle dei piedi spesso sono confinate in un ambiente scuro, caldo e umido all'interno delle scarpe, dove i funghi possono proliferare. Un altro motivo probabile è il fatto che la circolazione sanguigna diretta verso le unghie dei piedi è minore di quella diretta verso le unghie delle mani, e quindi il riconoscimento e l'eliminazione dell'infezione da parte del sistema immunitario risultano più difficili.

Tra gli altri fattori in grado di aumentare la probabilità di soffrire di onicomicosi ricordiamo:

" Sudorazione eccessiva,

" Lavoro in un ambiente umido,

" Psoriasi (una malattia della pelle),

" Calze e scarpe che impediscono la traspirazione e non assorbono il sudore,

" Camminare a piedi scalzi in ambienti pubblici umidi, come le piscine, le palestre, gli spogliatoi e le docce,

" Piede d'atleta (Tinea pedis),

" Piccole lesioni della pelle o delle unghie, un'unghia danneggiata o un'altra infezione,

" Diabete o problemi circolatori o a carico del sistema immunitario. " Sono più spesse del normale,

" Sono fragili, friabili o frastagliate,

" Presentano deformazioni,

" Sono opache, non lucide,

" Sono di colore scuro per via dei frammenti che si accumulano sotto di esse.

" NOI ABBIAMO DEI PRODOTTI NATURALI ADATTI A QUESTO TIPO DI FUNGO.

 

IL NOSTRO PODOLOGO E' SPECIALIZZATO PER DEBELLARE QUESTA MICOSI

 

 
   

HOME - PROFILO - PRODOTTI - ARTICOLI - NOVITA' - CONTATTI - CANI E GATTI